Per odontoiatria conservativa si intendono tutte quelle tecniche atte a ricostituire l’integrità anatomica del dente in caso di processi cariosi, fratture ecc. Nella conservativa sono comprese anche quelle tecniche di terapia canalare (Endodonzia) utilizzate in caso di interessamento della polpa dentale. In questo campo vengono utilizzati diversi materiali:

L’amalgama

conservativa fig 1(amalgama)L’amalgama è una combinazione di vari metalli (principalmente mercurio e argento) utilizzata da oltre un secolo che ha dato e dà ancora ottimi risultati sia sul piano clinico che di resistenza. Alcuni studi in paesi nordeuropei hanno evidenziato però una presunta cessione del mercurio nell’organismo. Per questo motivo essa viene sempre meno utilizzata. Il ministero della sanità, allo stato attuale, sconsiglia il suo utilizzo solo in età pediatrica e nelle donne in stato di gravidanza.

Il composito

conservativa-fig-2-(composito)Il composito è una miscela di resina associata a un riempitivo solido (in genere quarzo e silicio) a diversa granulometria (dimensioni del riempitivo). Esso è ormai il prodotto di gran lunga più utilizzato nell’odontoiatria conservativa.

Cementi vetro-ionomerici

conservativa fig 3(cementi vetroionomerici)I cementi vetro-ionomerici sono composti da una matrice resinosa associati ad una componente inorganica. Hanno una funzione batteriostatica e recentemente vengono utilizzati come sottofondo in ricostruzioni dentali complesse.


Gli intarsi
conservativa fig 4 (intarsi)

Gli intarsi sono assimilabili alle ricostruzioni in composito ma a differenza di esse vengono prodotte in laboratorio e successivamente cementate sul dente.

Presentano un’ottimo risultato estetico e resistenza negli anni. Unico risvolto negativo è legato agli alti costi nella produzione degli intarsi.


Ti serve una consulenza personalizzata?

Mettiti in contatto

Come contattarci

Lo studio Zizzo-Tatulli garantisce prestazioni complete ed accurate per ogni problematica odontoiatrica. Vienici a trovare presso le nostre sedi a Taranto, in via Umbria num. 20; oppure ad Alberobello, in via Barsento num. 3.

Per informazioni chiama i numeri 099/331898 - 080/4323324 oppure il 342/1901097

conservativa fig 4 (intarsi)